+39 349 4700295 katiusciaberretta@gmail.com

Katiuscia Berretta

Un matematico cresciuto in IBM,

scrivo romanzi e non parlo mai di matematica,

autrice bestseller, scrittrice e ghost writer,

digital storyteller e content marketing specialist,

lavoro con le mappe mentali e le uso per tutto,

insegno la mindfulness per la creatività e l’innovazione.


Non c’è dolore più grande che portare una storia non raccontata dentro di te.
(Maya Angelou)

Post recenti

Sei bravo o negato? Una questione di identità

A quanti ragazzi è capitato o capita di sentirsi negati per una certa materia? Questo essere negati inizia con frasi ripetute a scuola, a casa, con gli amici o i parenti, e diventa col tempo un vestito su misura prima, un segno indelebile sulla pelle dopo, come un...

Si fallisce per paura di fallire

Quante volte a scuola vi siete trovati a preferire una carriera di bravi studenti, di quelli che si fanno notare per la capacità di far bene, piuttosto che uscire dal coro, rompere qualche schema e affrontare il rimprovero o lo scherno? Non è mia intenzione...

Il potere della pausa

Quante volte diciamo a noi stessi di aver bisogno di una pausa? A volte non è possibile concedercela perché ciò che stiamo facendo non si può rimandare. Ma quando possiamo finalmente staccare, lo facciamo davvero? Come viviamo quei momenti, quei giorni, quelle...

Sei bravo o negato? Una questione di identità

A quanti ragazzi è capitato o capita di sentirsi negati per una certa materia? Questo essere negati inizia con frasi ripetute a scuola, a casa, con gli amici o i parenti, e diventa col tempo un vestito su misura prima, un segno indelebile sulla pelle dopo, come un...

leggi tutto

Si fallisce per paura di fallire

Quante volte a scuola vi siete trovati a preferire una carriera di bravi studenti, di quelli che si fanno notare per la capacità di far bene, piuttosto che uscire dal coro, rompere qualche schema e affrontare il rimprovero o lo scherno? Non è mia intenzione...

leggi tutto

Il potere della pausa

Quante volte diciamo a noi stessi di aver bisogno di una pausa? A volte non è possibile concedercela perché ciò che stiamo facendo non si può rimandare. Ma quando possiamo finalmente staccare, lo facciamo davvero? Come viviamo quei momenti, quei giorni, quelle...

leggi tutto

Che cos’è la Mindfulness?

DI CHE SI TRATTA?
Il termine si riferisce alla capacità umana di essere svegli, pienamente presenti
alla vita che si dispiega momento per momento.
La presenza è una sintonizzazione con l’esperienza, un modo immediato, cioè senza mediazione, di essere nel momento.
È conoscere attraverso un contatto diretto, non veicolato da schemi percettivi, emotivi e cognitivi che, forgiati da apprendimenti passati, possono condizionare le risposte alle esperienze presenti.
COME PUò AIUTARMI?

Sono tanti gli effetti sulla qualità della vita che la partecipazione ad un programma
di Mindfulness può generare.
Spaziano dal potenziamento dell’attenzione e delle capacità di focalizzazione alla regolazione emotiva, includono il miglioramento delle relazioni interpersonali, delle risposte ai fattori di stress e delle capacità creative.

IN QUALI AMBITI?

La Mindfulness porta benefici in ogni ambito perché le pratiche proposte, formali e informali,
facilitano l’integrazione delle qualità di presenza nella vita quotidiana. Al lavoro, a scuola, nelle relazioni, in qualunque contesto la persona si trovi, le pratiche di consapevolezza proposte sono in grado di incidere in modo salutare in ogni aspetto della vita.

Che evidenze ci sono della sua efficacia?

Tra le migliaia di persone che hanno partecipato a un programmi di Mindfulness ci sono numerosissime testimonianze che Confermano gli effetti attribuiti alla Mindfulness.
Un ampio volume di ricerche in ambito neuroscientifico supporta la correlazione della Mindfulness con la regolazione emotiva. Favorisce infatti l’attivazione di aree cerebrali connesse all’elaborazione
diretta delle emozioni riducendo la tendenza alla proliferazione mentale che generalmente alimenta le emozioni difficili.
La mindfulness è correlata anche ad un ampliamento della memoria di lavoro migliorando quindi diverse funzioni cognitive.
Alcune delle pratiche, ad esempio quella di attenzione aperta, sono correlate al potenziamento del pensiero divergente, indispensabile nel processo creativo. Nella sezione blog sono dettagliati alcuni degli studi e i riferimenti bibliografici

Chi sono

Difficile racchiudermi in una definizione

Laureata in matematica, 16 anni di ricerca e sviluppo in IBM, istruttrice di Mindfulness e di Mappe Mentali con certificazioni internazionali, mi occupo di percorsi di formazione personale e professionale e opero come digital storyteller e content marketing specialist. Scrivo da sempre e per sempre.

Richiedi maggiori informazioni o fammi sapere come posso esserti utile

Privacy

8 + 5 =

Contatti

Telefono

+ 39 349 4700295

Email

katiusciaberretta@gmail.com

I contenuti pubblicati sul sito appartengono a Katiuscia Berretta. Chiunque voglia copiarli, citarli o postarli, è tenuto a farlo citandola come autrice.